BREXIT

Ema, a giugno i criteri e la procedura di assegnazione

Nel Consiglio europeo straordinario di oggi a Bruxelles sono state varate le linee guida per la negoziazione per l'uscita della Gran Bretagna. Per lo spostamento delle agenzie bisognerà attendere l'estate (criteri di assegnazione) e l'autunno (l'assegnazione definitiva).

Tutti per uno e uno per tutti. Questo, in estrema sintesi, l’atteggiamento dei 27 durante la sessione straordinaria di oggi del Consiglio europeo a Bruxelles. Il presidente Donald Tusk aveva chiesto, in comunicato diramato poco prima dell’inizio dei lavori, che tutti i leader dell’Unione mostrassero compattezza in vista delle negoziazioni per Brexit. Risultato, nel giro “di un minuto”, come ha rivelato una fonte interna al Consiglio, sono state firmate all’unanimità le linee guida per la negoziazione. Delle Agenzie decentrate, tra cui Ema, si è parlato marginalmente, tanto che il documento redatto dai 27 dedica alle istituzioni poche righe (punti 15 e 16 del terzo capitolo). I capi di Stato e di governo dovrebbero decidere nel Consiglio Europeo del 22 e 23 giugno i criteri e la procedura da seguire per decidere la futura localizzazione delle due agenzie; la decisione sull’ubicazione dovrebbe essere poi presa entro fine anno.

Leggi l'articolo

Fonte: Aboutpharma.com 

29/04/17

Categoria: Dal Settore Chimico
Settore: Altro